Oroscopo 2018 : ecco le previsioni segno per segno per il nuovo anno

Naviga : TRENDS / ULTIME TENDENZE
Autore : Enrica Langiano



Dopo un momento di pausa ecco ritornare a grande richiesta la "Rubrica dell´oroscopo " della nostra astrologa e scrittrice Enrica Langiano .Puntuale come sempre arrivano le previsioni per il nuovo anno , anche il 2018 si preannuncia ricco di grandi novità , non vi resta che leggere il vostro segno per saperne di più.

Oroscopo Ariete 2018

L’anno della determinazione!

“L’unica gioia al mondo è cominciare. E bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, a ogni istante. Quando manca questo senso – prigione, malattia, abitudine, stupidità, – si vorrebbe morire” (Cesare Pavese). A te, segno di ogni inizio, che apri lo zodiaco e ogni nuovo ciclo di vita, con l’entusiasmo e l’irruenza che ti appartengono di radice, viene data la chiave di ingresso a questo nuovo anno. Un inizio, o un’iniziazione? La determinazione sarà il dazio da pagare per te, segno dell’agire. Una calma, una tregua. Il tempo della meditazione, il rallentamento del tuo battito, un ritmo diverso, alla ricerca della verità. Urano ti sosterrà ancora nel cambiamento, ma ben presto Saturno e Plutone contrari ti faranno prendere coscienza che ogni risultato andrà combattuto. Ti ritroverai immerso nel lavoro intenso e catartico dell’auto esplorazione. Tutto potrà compiersi nel mezzo del cammin del tuo 2018, se avrai il coraggio di andare controtendenza karmica, ad esperire la pazienza e la fermezza, a far fronte ai tuoi costanti sbalzi d’umore, al calo dell’entusiasmo, alla mancanza di stimoli e obiettivi. In amore dovrai tenere la testa bassa, protesa a indagare le tue zone d’ombra, a cercare la luce di Cronos, a comprendere l’altro, saper attendere, e ascoltare. Sarà un anno in cui potrai vincere o perdere in ogni campo, tutto è nelle tue mani, nel tuo talento e nel tuo coraggio. Se questo percorso sarà sostenuto dall’umiltà e dall’apertura del cuore, a novembre arriverà la giusta ricompensa. I doni di un Giove finalmente benefico allora faranno tornare positivo il saldo di questo anno, impegnativo e rivoluzionario. Intenso e catartico. Buon lavoro.

Oroscopo Toro 2018

L’anno del cambiamento!

“Se sei abbastanza coraggioso da lasciarti dietro tutto ciò che è familiare e confortevole, e che può essere qualunque cosa, dalla tua casa ai vecchi rancori, e partire per un viaggio alla ricerca della verità, sia esteriore che interiore; se sei veramente intenzionato a considerare tutto quello che ti capita durante questo viaggio come un indizio; se accetti tutti quelli che incontri, strada facendo, come insegnanti; e se sei preparato soprattutto ad accettare alcune realtà di te stesso veramente scomode, allora la verità non ti sarà preclusa” (Elizabeth Gilbert). In queste parole vi è il senso più profondo dell’anno che sta arrivando, e di un Urano che si ricongiunge al tuo sole dopo 84 anni. L’ingresso ufficiale avviene il 15 maggio del 2018, ma il Toro, Re dell’abitudine e maestro della ripetizione, si muove in acque torbide a confuse già da un po’. Giove nello Scorpione non aiuta. Sente il bisogno di andare incontro al cambiamento, ma le sue paure, esasperate anche dall’opposizione del grande maestro, lo frenano. Questo è un transito che scuote il corpo fisico e i corpi sottili, lo rende inquieto ed elettrico. L’energia, delle stelle e alle stelle, aumenta le aspettative; ora senti che è giunto il momento di abbandonare i condizionamenti del passato. Se il taurino edonismo riuscirà a uscire dalla zona di conforto, a vivere maggiormente nel presente, cogliendo nuove opportunità, saranno allora i mesi in cui potrai avviare una rapida e positiva trasformazione della tua esistenza. Saturno, Plutone e Nettuno favorevoli potranno aiutarti a far tesoro di questo passaggio epocale. Sono aspetti planetari che se verranno ben accolti e stimolati, porteranno vantaggi per molti anni a venire. Cavalca dunque il cambiamento, e tieni il terzo occhio aperto e risvegliato.

Oroscopo Gemelli 2018

L’anno della libertà!

“La libertà non si può spiegare. Si può soltanto respirare senza pensarci, come l’aria, e come l’aria rimpiangerla quando non c’è più. A differenza dei dogmi, non reclama certezze e non ne offre. I suoi mattoni sono i dubbi e gli errori, gli slanci e gli abusi. I suoi confini sono labili, mobili. E la sua rovina è l’assenza di confini, che le toglie il piacere sottile della trasgressione” (Massimo Gramellini). Per il Gemelli il 2018 ha questo profumo di libertà, che a tratti è autentica liberazione. Si è liberi dalla morsa di Saturno dopo mesi di costrizioni e ineluttabilità del destino; ci si tuffa nella vita a briglie sciolte, con il ritrovato entusiasmo persino nel perdersi nelle nebbie confuse nettuniane, nei propri dubbi e nelle caratteriali ambiguità. Certo, Nettuno resta dissonante. Forse quest’aspetto ti renderà incerto nelle relazioni amorose, o ti farà vivere idealizzazioni che non superano l’esame della realtà, ma se l’incontro è nato sotto il passaggio del trigono di Giove, negli ultimi mesi del 2017, allora avrà il destino di resistere. Sino a maggio Urano in sestile promette il coraggio del cambiamento, riscalda i sensi, facilita ogni forma di comunicazione e innovazione. La via dell’autorealizzazione oramai si è spalancata innanzi a te. Giove in opposizione consiglia ancora prudenza nelle finanze, in un anno che certamente sarà, anche nel campo professionale, più generoso di quello che stiamo abbandonando. Saranno determinanti gli aspetti che di volta in volta verranno a sviluppare i pianeti veloci, ma l’uscita dall’ingorgo delle proprie paure sarà assicurata. Liberi da quel velo melanconico a tratti intriso di depressione, liberi dalle somatizzazioni nervose, dalle tensioni e incomprensioni con l’altro da te. Liberi, insomma, di tornare a essere se stessi, con mille sfumature e contraddizioni.

Oroscopo Cancro 2018

L’anno della verità!

“La facoltà d’illuderci che la realtà d’oggi sia la sola vera, se da un canto ci sostiene, dall’altro ci precipita in un vuoto senza fine, perché la realtà d’oggi è destinata a scoprire l’illusione domani. E la vita non conclude. Non può concludere. Se domani conclude, è finita” (Luigi Pirandello). A questa variopinta e plurale manifestazione della verità, il Cancro è abituato, con le sue emozioni cangianti e gli altalenanti stati dell’essere. Lui è portatore di infinite verità, tante quanti sono i suoi stati d’animo. Eppure l’ingresso di Saturno in opposizione al suo Sole lo costringerà al minimalismo interiore e all’essenza, in un tuffo nella sua verità più profonda, all’ascolto dei bisogni più autentici. Tutte le relazioni umane, siano esse affettive, amicali o professionali, che sono state portate innanzi senza maschere sino a ora, vivranno il momento della raccolta e della gloria, l’apoteosi dello scambio e della complicità, per tutte le altre, quelle trascinate nell’ambiguità, non allineate al cuore ma tenute in balia di umori ed eventi, non ci sarà più via d’uscita. Al minimalismo interiore, corrisponderà poi abbondanza e fasto fuori di te, si esalta la grandeur, complice Giove magnanimo in trigono dallo Scorpione. Ludus, piacere, creatività, erotismo! Trasporterai nel reale molti dei sogni di Nettuno che finora ti erano sembrati irrealizzabili. Si aprono nuovi scenari, lussuosi e confortevoli. Urano ha pressato tanto per il cambiamento, ed eccolo arrivato! Ora la tua vita diviene. L’anno della verità, dunque, ma anche l’anno delle scelte improrogabili, delle prese di posizione nette, in ogni campo, soprattutto in quello professionale. Saturno opposto non accetta trattative né compromessi. Si fa austero per le relazioni affettive, come anche nelle professioni trascinate da tempo in malo modo; chiede crisi, revisione, rinascita, o rottura. Può provocare frizioni con l’altro, e interiori, prove da superare in famiglia con le figure genitoriali. Non è contro a null’altro che a quanto si allontani dalla verità. Un anno importantissimo, dunque, che getta fondamenta per il prossimo ciclo di vita, e pone il Cancro sotto i riflettori, protagonista indiscusso dei prossimi cieli di transito.

Oroscopo Leone 2018

L’anno dei 15 minuti di privacy!

“In futuro, ognuno di noi avrà, per una volta nella vita, i suoi meritati 15 minuti di privacy”(Anonimo).

2018, ecco che il Leone da palcoscenico, l’attore, l’istrione, tutto luci, lustrini, paillettes, condivisione, amici, apericena, chiacchiere e glamour, sente il bisogno di ritirarsi alcuni mesi nelle stanze della sua intimità. Nasce una profonda urgenza di silenzio, il bisogno di quiete, della meditazione, la rielaborazione delle tante emozioni vissute, e forse anche di custodire una storia d’amore appena sbocciata. Giove è contrario dallo Scorpione da ottobre 2017. Negli ultimi mesi la vita mondana cui per indole dedichi infinite ore della tua giornate ed energie ti annoia, nella migliore delle ipotesi. La comunicazione con l’esterno è diventata confusa, da alcuni non sei stato compreso, e molte relazioni umane sono precipitate, afflitte dalla disillusione. Con la quadratura di Urano dal Toro dal 15 maggio sentirai l’urgenza del cambiamento. Vorrai riversare le tue energie nella famiglia, curare il tuo cerchio magico fatto di affetti veri, autentici, senza maschere, sipari né giochi di ruoli. Sarà come chiudere una protettiva piramide di luce intorno a te e ai pochi intimi. Sono mesi fatti di piccole cose quotidiane, i riti che ti sono a cuore; un passaggio importante per fare un tuffo nel tuo mondo interiore. Ti scoprirai così, al riparo dall’impulsività, moderando ogni tipo di eccesso, forte e coraggioso per pochi, e non per tutti. Molto sarà affidato ai cieli di transito che di volta in volta si verranno a verificare, ma la propensione ai colori autunnali e all’introspezione sarà una peculiarità di questi mesi. Ci saranno anche squarci di vera fortuna in questo anno, ma bisognerà aspettare novembre, quando Giove in trigono riaccenderà il fuoco e il piacere di condividerlo, alimentato da un Mercurio/ comunicazione in buon aspetto. Ti riaprirai al dialogo, allora, e avrai nuove cose da raccontare.

Oroscopo Vergine 2018 L’anno della vittoria!

“Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci” (Mahatma Gandhi). Saranno premiati il tuo coraggio e la capacità di resistere, che hai dimostrato come pochi. Ecco, cara Vergine, ho molta fiducia in te e in questo nuovo anno che segna un’autentica svolta nelle trame del tuo destino. Tu che hai combattuto da due anni contro i demoni interiori, cieli avversi, contro Saturno contro, contrattempi di ogni genere, ora ti prepari al riscatto e alla risalita verso l’apice del tema, all’autorealizzazione. Ci sono frammenti di meraviglia per te in questi mesi che si avvicinano e ti piovono addosso come stelle cadenti, portando con sé doni, desideri realizzati, aspettative bene attese, consacrazioni. Sarai dotato di fascino, intuito, talento, forza d’animo. Sarai il guerriero che torna in patria vincente da una battaglia faticosa, l’unico che sa dar valore alla grazia di ogni attimo fuggente, di una giornata di sole, alla fortuna di ogni benedizione. Giove in sestile fa fluire la buona fortuna, Saturno stavolta è lì per consolidare, Urano dal 15 maggio in trigono dal Toro offre ingegno, apre nuove vie, invita alla rivoluzione e al cambiamento. In amore puoi puntare al cuore di chiunque, lo troverai disponibile. Saranno colpi di fortuna, gioie affettive, professionali e quotidiane, ti insegneranno che le cose nella vita non si perdono solo, si ritrovano anche. In novembre Giove si sposterà dal benefico aspetto di sestile, altri temi di transito andranno approfonditi nel corso dei mesi, ma sono impercettibili sfumature di un anno che il Cielo ti consegna vincente. Immergiti beato in questa vittoria. Vincere non è tutto, ma batte qualsiasi cosa si classifichi al secondo posto! (B. Bryant)

Oroscopo Bilancia 2018

L’anno dell’autostima!

“ Il maggiore nemico dell’uomo è la paura, che appare sotto forme così diverse come la vergogna, la gelosia, la collera, l’insolenza, l’arroganza…Qual è la causa della paura? La mancanza di fiducia in se stessi” (Svami Prajnanapada). Se la paura prende le sembianze di Cronos signore del tempo, quadrato dal Capricorno, allora quest’anno la Bilancia sarà quasi costretta a ritrovare la fiducia in se stessa e la sua forza interiore. Il 2018, va precisato, si presenta assai diverso per la decade di appartenenza. I nati nella prima e in parte nella seconda, sono fuori dal tunnel dell’autolesionismo. Già trasmutati da passaggi epocali, come quelli di Urano e Plutone, non vorranno più soccombere nemmeno innanzi alla crisi di Saturno, alle paure di cui è portatore, e avranno il coraggio per guardare oltre. Tutto ciò che è arrivato loro in dono da Giove negli ultimi mesi, che sia stato un lavoro, un amore, un nuovo modo di vedere la propria vita è stato il raccolto di un vero cambiamento interiore. Sono cambiati profondamente, nel modo di amare, di sentire, di offrirsi. È cambiata la frequenza “dentro”, il mondo “fuori” non potrà che obbedire e servire questo cambiamento. Sapranno poi accogliere Giove da novembre, che arriva prodigo nella dimensione materica, porta benefici economici, salute e gratificazioni professionali. Per noi, terza decade toccata dall’opposizione di Urano sino al 15 maggio, la rivoluzione continua, estenuante. Ci viene data ora la possibilità di liberarci di ogni catena, di tutto ciò che ostacola la piena espressione dei nostri talenti. Ci viene data qui, e ora. Una volta nella vita, visto che il ciclo di Urano dura 84 anni. Possiamo scegliere di irrigidirci innanzi a questo cambiamento, e soffrirne. Possiamo scegliere, al contrario, di aprirci al nuovo, sperimentare una nuova via, non conformista, originale, creativa. Senza paura, con rinnovata fiducia in noi stessi. Sarà piacevole il giorno in cui smetteremo di lottare per cambiare gli altri, e asseconderemo il cambiamento che sta avvenendo in noi. Potrebbe accadere in questo 2018, in cui è promessa in cambio una buona fetta di libertà.    

Oroscopo Scorpione 2018

L’anno della felicità!

“Nulla impedirà al sole di sorgere ancora, nemmeno la notte più buia. Perché oltre la nera cortina della notte c’è un’alba che ci aspetta” (Khalil Gibran). La notte buia dell’anima lo Scorpione la conosce molto bene, ed è per questo che ora saprà gioire di questo Cielo che lo incorona Re dello zodiaco per il 2018. Baciati dalla fortuna, dunque! Ecco l’anno che ti sei meritato, pronto a servirti la felicità in questo mondo. L’anno della Dea Bendata, come si conviene al segno che ospita il grande Maestro Giove, che ritorna in congiunzione al Sole dopo 12 anni, e senza l’opposizione stavolta degli altri grandi, ma anzi assistito e supportato da essi. Troppe volte Giove ha fatto promesse che senza il sostegno del resto del Cielo non è riuscito a mantenere, ma ora per te tutto l’universo astrale è magico. Saturno e Plutone sono in benefico sestile, e Urano dal Toro mostra il fianco a un’opposizione che non ostacola, solo rende urgente il cambiamento. Sarà affrontato con coraggio e forza d’animo, qualità innate dello Scorpione. Ogni nuova direzione che si palesa è costruttiva, ciò che viene agito ora getta fondamenta per gli anni a venire. Avendo ritrovato quella serenità d’animo e fiducia in te stesso che solo l’ottimistico Giove sa infondere, tutto diviene possibile. Le magnifiche idee che ti ispira hanno forma e struttura ora, la creatività per un artista arriva alla massima opera d’arte e al riconoscimento ufficiale. La crescita evolutiva per gli occultisti, per i maghi e gli alchimisti, per chiunque è in cammino spirituale alla ricerca di Sé. Per gli altri, incarichi, cariche onorifiche, sicurezza economica, successo. E poi, l’amore. L’Amore sopra ogni altra cosa. Sia esso vissuto come esperienza catartica, passione calda, erotismo in ogni declinazione, sia come approdo di una vita d’inquietudini. C’è, l’amore c’è, e non ti farai alcun problema ad accettare ogni sorta di sfide. Grazie alla corrispondenza d’amorosi sensi che Nettuno, sempre in ottimo aspetto, concorre ad accrescere, potrai fare, strafare, sognare.

Oroscopo Sagittario 2018

L’anno della saggezza!

“Per godere di buona salute e portare vera felicità alla propria famiglia, portare pace a tutti, si deve prima disciplinare la propria mente. Se un uomo può controllare la sua mente può trovare la via dell´illuminazione, e tutta la saggezza e le virtù verranno naturalmente a lui” (Buddha). Quanta saggezza ha maturato il Sagittario negli ultimi mesi, e quanto gli sarà preziosa nell’anno che sta arrivando! Il 2018 segna, anche se solo a novembre, il ritorno del grande maestro Giove dopo 12 anni. L’anno passato si sta chiudendo tra dubbi e inquietudini, eppure resta uno dei più importanti della tua vita. Lì dove non ha portato realizzazioni e cambiamenti, ha lasciato la comprensione degli eventi e un diverso modo di affrontare i propri limiti, le avversità, gli obiettivi. Saturno si è spostato dall’aspetto di congiunzione al Sole, ritornerà tra 29 anni; solo per questo cambiamento astrale c’è di che sentirsi liberi! Se, come reputo, sei riuscito nel duro lavoro che ti ha consegnato, rielaborando le ferite passate, i ricordi, le frustrazioni, sarai stato alleggerito da pesi enormi e potrai ora attendere fiducioso questo nuovo avvio. Urano in Ariete sino a metà maggio non ha ancora esaurito la voglia, e il bisogno, di cambiamento. In campo professionale, libero dalle paure e dai tentennamenti con cui Cronos ti aveva condizionato, hai recuperato ingegnosità e audacia per compiere scelte importanti. Si troveranno soluzioni diverse, nuove proposte e vie d’uscita. Tutta questa lunga fase di preparazione interiore è atta a raccogliere il movimento astrale più importante, il magnifico ritorno di Giove in congiunzione al Sole, e il tuo segno è suo domicilio. Torna dunque a casa la Dea Bendata dispensando ogni forma di gioia, di beneficio e di opportunità. Energia alle stelle per Ercole reduce dalle dodici fatiche. La fortuna ti riabbraccia, sarai pronto al grande balzo per agguantare il successo e la felicità.

Oroscopo Capricorno 2018

L’anno della scelta!

“Possiamo passare la vita a farci dire dal mondo cosa siamo. Sani di mente o pazzi. Eroi o vittime. A lasciare che la storia ci spieghi se siamo buoni o cattivi. A lasciare che sia il passato a decidere il nostro futuro. Oppure possiamo scegliere da noi, e forse inventare qualcosa di meglio è proprio il nostro compito”(Chuck Palahniuk). Il 2018 ti consegna una tela, pennelli, infinite sfumature di colore, tutti gli strumenti per far di te un artista, il vero artefice del tuo destino. Ora tutto dipende da te. Cosa scegli? Per quanto tu sia d’indole lenta e prudente, e analizzi la struttura e le caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche della terra su cui stai per mettere i piedi, va da sé che Urano in trigono rende il cambiamento incontenibile. Saturno congiunto per tutto l’anno, ecco la notizia, il grande ritorno. Panta rei, poi riappare il Signore tuo. Dopo quasi trent’anni Cronos /Tempo torna a casa. Il salto quantico evolutivo cui costringe sarà percepito anche dai meno illuminati. L’urgenza di evoluzione, o di semplice maturazione, sarà inalienabile. So che saprai rendere a Saturno l’onore che merita, essendo suo figlio, simbolo del suo simbolo, parte integrante della sua rappresentazione. Concretezza, maturazione, saggezza. E ancora, serietà, voglia di costruire, gettare fondamenta per il lungo ciclo che si sta aprendo. Sarà questa fase fondamentale della tua vita, quella della ristrutturazione, della riprogettazione. Contribuisce a farti partorire te stesso, il magnetico Plutone, donandoti l’abilità per sedurre, e persino manipolare. Se sei impegnato in una carriera che ha bisogno dell’applauso, Giove in sestile dallo Scorpione aiuta, certo che aiuta! È inoltre foriero di grandi guadagni, realizzazioni professionali, finanziarie. Si muove dietro le quinte di un palcoscenico astrale che quest’anno ti ha consegnato un ruolo determinante.

Oroscopo Acquario 2018

L’anno dell’umiltà!

“Non amo gli arroganti e i convinti che fanno mostra di sé. Preferisco l’umiltà degli invisibili. Quelli che sono qui non per spaccare il mondo ma per riattaccarne i pezzi”(Fabrizio Caramagna). Missione questa di ogni acquario illuminato. Per il segno più anticonformista possiamo approcciare una lettura spazio/temporale diversa. Cominciamo dalla fine. A chiusura del 2018 avrai amato intensamente quest’anno, e ti colmerà di nostalgia la sua imminente chiusura. Sarai orgoglioso di te, fiero di aver costruito su un terreno scivoloso, grato del tempo passato con gli affetti veri. A novembre 2018 Giove, tornato in trigono, donerà a piene mani; ogni seme sedimentato avrà dato i suoi frutti, e scoprirai che le belle cose della vita sono quelle attese, desiderate, lottate e sentite prima nella mente e nel cuore. È nello spazio sacro del nostro Sé interiore che si costruisce la magia di una vita nuova. Urano in trigono sino a maggio te lo aveva promesso; l’anno era partito colmo di speranze, innovativo e cangiante, com’è nella tua indole. Poi è accaduto qualcosa, una frizione tra te e il Tempo. Giove e Urano avversi hanno messo un freno alle tue ambizioni, ingiustamente, certo. Esagerando, in alcuni mesi, costringendoti a un duro lavoro sulla ricollocazione dell’Ego. Se in passato avevi commesso qualche errore o distrazione, soprattutto in ambito professionale, il Cielo del 2018 non te lo ha perdonato. Le vecchie paure sono tornate a galla, più esplosive che mai. Le autosuggestioni ti hanno limitato, a volte non ti sei sentito all’altezza della situazione, e alcune cose sembravano sfuggirti di mano. Era solo la lezione dell’umiltà. Ne avrebbe tratto prezioso beneficio il figlio dell’Età dell’Oro, incarnato non per spaccare il mondo, ma per raccattarne i pezzi, cominciando dal sostegno agli amici e agli affetti più cari che vivono il tuo quotidiano. Il saldo karmico dell’anno diventerà positivo infine, quando infiniti dettagli andranno al giusto posto, e il tempo passato ricomporrà un quadro pieno di luce. L’immagine che ne esce consegna un 2018 che ti avrà donato un nuovo inizio. Un figlio, forse. Il grande amore, o un nuovo modo di viverlo. Più profondamente un nuovo senso di questo stare al mondo, molto più di quanto promesso e desiderato.

Oroscopo Pesci 2018

L’anno della ri (?) nascita!

“Nel momento in cui entri nell’amore, entri in una persona diversa e, quando verrai fuori, non sarai più in grado di riconoscere il tuo vecchio volto: non ti apparterrà più, sarà accaduta una discontinuità. Ora c’è una frattura: l’uomo vecchio è morto e l’uomo nuovo è arrivato. Per rinascita s’intende questo: essere nati due volte” (Osho). Rinascere in questa vita è esperienza per pochi eletti, per quegli ultimi che saranno i primi. Il Cielo di transito è mutato in ogni impercettibile sfumatura, il Pesci ha ripreso a sognare. Sarà merito di quel Nettuno inoltrato a metà segno, esperienza per una piccola parte dell’umanità, dal momento che il pianeta spirituale e onirico per antonomasia torna in congiunzione ogni 164 anni. La creatività produce opere nuove, il misticismo illumina, l’immaginazione è al potere, almeno della propria vita. Se sei un’anima in percorso, e tanti Pesci sono sovente in connessione con la loro matrice divina, se hai tentato la via della trasmutazione, questo è il momento della rivelazione. Nettuno divide meriti e responsabilità con Saturno. Il signore del karma non solo cessa le ostilità, ma si spinge sino all’ottimo sestile delle alleanze, dando il coraggio di alzare l’asta sino al triplo salto carpiato. Richieste esaudite, aspettative bene attese, limiti superati. Infine Giove, amorevole Re della Fortuna Major e delle opportunità. Porta nel tuo spazio materico abbondanza, e ogni ben di Dio. Cosa dire di quest’anno prezioso e irripetibile? L’Olimpo astrale è pronto a servirti. Chiedi e ti sarà dato, bussa e ti sarà aperto. Il 2017 aveva tentato di spegnere la tua scintilla divina, addormentandoti in ogni modo, e invece è già ri/nascita. Hai vinto tu, a volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato (N. Mandela).