Cristina Chiabotto: Bisogna perdersi per ritrovarsi

Naviga : PEOPLE / CRISTINA CHIABOTTO
Autore : Luisa Nardelli



Non è detto che anche le favole più belle finiscano sempre  con un lieto fine, ed è stato proprio così per Fabio Fulco e Cristina Chiabotto, la cui favola si è interrotta bruscamente prima dell’estate ,dopo quasi 12 anni .Più volte i due avevano fatto presagire ad un imminente matrimonio o alla voglia di mettere su famiglia ma poi tutto si risolveva sempre in un nulla di fatto . La vita di coppia si muove su equilibri complessi che in ogni momento prendono forme diverse e ai quali bisogna adattarsi continuamente, Fabio e Cristina hanno sempre dimostrato di dare  il giusto peso a questa bella “favola “ che stavano vivendo lottando in ogni modo per difenderla, ma poi qualcosa si è rotto . Abbiamo incontrato  Cristina  Chiabotto a Firenze durante Il Pitti Uomo  allo stand di Moon Boot ed abbiamo cercato di saperne di più sul momento che sta vivendo.



 Domanda : Lei è sempre stata una ragazza dalle mille sorprese cosa ci riserverà per questo 2018 ?

 Risposta: “ Per questo anno vorrei dedicare più tempo a me stessa a  alla mia crescita personale,  vorrei fare quel passaggio in più per sentirmi ancora di più donna ,ci sto già lavorando e ho ancora dei piccoli tasselli da chiarire. Spesso ci soffermiamo soprattutto per chi fa il mio lavoro, sull´ agenda fitta di impegni ,sul fatto che dobbiamo sempre mostrare il sorriso a tutti ,invece ciò che conta veramente è la tua assenza e anche i rapporti interpersonali che  si riesce a costruire nella vita. Mi auguro di poter riuscire a soffermarmi sempre di più in maniera giusta sulle cose davvero importanti della vita e di proseguire in  questa  bella evoluzione personale.

 
Domanda: effettivamente ,lavorando così tanto spesso non si riesce a dedicare del tempo a se stessi, cosa ha capito di lei in questo periodo?

 Risposta :”Ho capito che pensare un po´ a se stessi non è un male, io normalmente di indole sono una che si dedica molto agli altri e spesso lo fa anche senza una richiesta ben precisa, in questo sono molto simile a mia mamma, ma ho capito che forse prendermi cura di me stessa non è assolutamente egoistico nè superficiale , anzi “abbracciarsi “un po´ di più ti permette di amarti un po´ di più e quindi amare ancora di più gli altri che ci circondano”

 Domanda : dopo tanti anni è finita la sua relazione con Fabio Fulco ci potrebbero essere dei ripensamenti ?

 Risposta :”io penso nella vita non si possa avere alcuna certezza ma quello che mi auguro è che in questa mia evoluzione possa trovare sempre la risposta giusta. 
Una cosa è certa, so di aver vissuto bene la mia storia e tutti gli anni che ho avuto insieme a Fabio , penso che nella vita bisogna comunque sapersi ritrovare e bisogna avere anche il coraggio di perdersi per poi ritrovarsi.
E’ un percorso molto difficile ma entusiasmante auguro a tutti quanti di avere il coraggio di poter affrontare un percorso simile al mio “

 Domanda ci può dire cosa è successo tra lei e Fabio ?

 Risposta : “preferisco non parlare perché la nostra storia va protetta, quello che posso dirvi è che sto facendo un grande percorso personale  e tra noi c´è un gran bene e sempre ci sarà”



 Domanda :Da quando e´ diventata  Miss Italia non si è mai fermata, un lavoro dopo l´altro, un grande vortice che era in qualche modo l’ha travolta ?

 Risposta : “Effettivamente  mi reputo una persona molto fortunata, ho avuto degli anni bellissimi ,ricchi di tante cose è stata per me una bellissima favola che si è realizzata e che ancora va avanti ,ma sono riuscita anche per fortuna ,grazie ai miei affetti, a mantenere i piedi per terra ,a non  montarmi la testa e a ricordarmi sempre da dove tutto è partito.

Sono sicuramente una ragazza molto solare ma sto cercando di capire fino in fondo cosa vuole veramente Cristina. Ho imparato che la vita e´ entusiasmante e ricca di sorprese e non bisogna mai darla per scontata , le sorprese sono dietro l’angolo”.

 
Domanda:  il fatto di vivere in questo vortice come l´ha definito lei ,l´ha impedito a volte di avere il tempo di pensare a se stessa e di capire chi  è veramente, lei adesso che cosa vuole della sua vita privata e professionale?

 

Risposta :in questo momento della mia vita ho bisogno un po´ di snaturarmi ,nel senso che forse di me arriva solo questa immagine eterea sempre solare, però ho bisogno di ritrovare anche le altre sfumature del carattere ,ho necessità di andare un po´ oltre  e capire se dentro ho dei bisogni diversi  e se ho voglia di gestire qualche parte di me in maniera nuova .

 Domanda: cosa le piacerebbe fare adesso?

 Risposta: “ In realtà io sono molto favorevole agli esperimenti e mi piacerebbe mostrare i miei lati poliedrici che finora nessuno ha visto, quindi non vorrei fossilizzarmi sulla conduzione statica e istituzionale ma mi piacerebbe sperimentarmi anche sul musical”

 
Domanda :Forse il fatto che in questo momento non ha legami affettivi potrebbe agevolarla nel fare ulteriori esperimenti a cui non aveva ancora pensato e magari viaggiare ancora di più?

 
Risposta:” in realtà in questo momento non sono sola ho sempre tutti i miei affetti intorno a me .Ho capito una cosa da questa vicenda personale che la dipendenza non è mai sana  in ogni forma anche nell´ambito sentimentale quindi ciò che serve è imparare a “bastarsi” sempre ,per poi potersi completare come si deve.

Ora sto imparando ad abbracciarmi e quindi capirò se riesco anche a bastarmi.