Pronti per la prova costume? ad aiutarci c'è la Liposcultura

Naviga : TRENDS / ULTIME TENDENZE
Autore : luisa Nardelli






Il desiderio di bellezza è sempre più sentito da donne e uomini di tutte le età ed ora ci siamo ,è ora di fare i conti con la prova costume ma chi non è riuscito ad avere un’attività fisica costante ed una alimentazione moderata pensa subito a quei metodi veloci e risolutivi come la Liposcultura.
 
 Le mode passano e si susseguono come le stagioni, ma il desiderio di piacere, di suscitare ammirazione e di soddisfare le proprie vanità è da sempre molto sentito e negli ultimi anni ancora di più.
 
La liposcultura è un intervento molto personalizzato che, come tale, necessita di un´accurata valutazione preoperatoria. Il chirurgo dovrà valutare la quantità e la localizzazione dei depositi di grasso e l´elasticità della pelle e illustrare gli obiettivi e i risultati estetici ottenibili. La valutazione delle condizioni di salute del paziente è un fattore molto importante per escludere la presenza di alterazioni (pressione alta, problemi di coagulazione o di cicatrizzazione) che potrebbero influire sul risultato finale dell´intervento. Al termine della visita il chirurgo, sceglierà la tecnica di rimodellamento più adatta al caso. Inoltre, è importante attenersi ai consigli che il chirurgo fornirà rispetto all’alimentazione, all’assunzione di farmaci e all’utilizzo di sigarette e alcool.
 
Abbiamo cercato di capire meglio quali sono le indicazioni e le controindicazioni di questo ambito intervento di bellezza con il Dott. Alberto Armellini specialista in chirurgia plastica estetica e ricostruttiva.
Non perdetevi questo video delle vostre Spytwins……